Expo un anno dopo: buone pratiche e buone politiche dalle città

Venerdì scorso sono stata a Modena per la manifestazione “Expo un anno dopo: buone pratiche e buone politiche dalle città”. Sono intervenuta su invito della referente dell’Ufficio Città sane del Comune di Ancona nella sezione pomeridiana “Dieta sostenibile -salute. nutrizione e protezione sociale”. Ecco il programma. Ho presentato in sintesi i vari progetti di comuni della rete delle Città sane-OMS e tra questi il progetto Nutrimenti che sto avviando nell’Università Politecnica delle Marche. Ve ne parlerò presto.

Annunci

Ad Arcevia, CHE BIO! festival della Contadinanza

Sto preparando le diapositive per l’incontro di domani in occasione della manifestazione “CHE BIO! festival della Contadinanza” che si svolgerà ad Arcevia domani presso il  Teatro Comunale.
Ecco il programma della mattinata:”CHE BIO? Conversazione a più voci sulla biodiversità”
ore 10 – 12.30
– Introduzione a cura di Roberto Brioschi, REES Marche;
Ambra Micheletti, ASSAM Marche: ” Progetto Biodiversità Agraria
Regione Marche, scenari internazionali e     ricadute a livello locale”;
– Andrea Bomprezzi, Sindaco di Arcevia: “Arcevia, modello europeo di
sviluppo integrato”;
– Fabio Taffetani, UNIVPM: “La biodiversità in ambito naturale e la sua
preservazione”;
– Oriana Porfiri, agronomo: “da Vavilov a Strampelli, un quadro sulla
biodiversità cerealicola marchigiana”;
– Claudio Pozzi, agronomo -Rete dei Semi Rurali-: ” i grani antichi e
l’alimentazione”;
Ambra Micheletti ed Andrea Bomprezzi: conclusioni.

12.30
Convivio e buffet con le tipicità marchigiane.

“CHE BIO? L’esperienza dei contadini custodi “
15.30 – 18.30
– Gianna Ferretti, UNIVPM: “Approfondimenti sulla valorizzazione
nutrizionale di prodotti derivati da cereali e legumi del Repertorio
Regionale – L:R: 12/2003;
– Az. Agr. Marino Montalbini:  “il mais ottofile di Roccacontrada”;
– Az. Agr. bertini Dionisio: “l’orzo nudo”;
– Az. Agricola I Lubachi: “la fava di Fratte Rosa”.
Ambra Micheletti ed Andrea Bomprezzi: saluto ai convenuti

Vi aspettiamo!.

Una ricetta per la disfagia

La disfagia è un disturbo che si presenta nelle malattie neuromuscolari e in soggetti affetti da comune anche in patologie neurodegenerative. Le persone con questo problema hanno difficoltà nel deglutire i loro piatti preferiti, ma la voglia di assaporare gusti appetitosi non diminuisce, anzi è importante valorizzarla come stimolo a mangiare. Se avete idee di ricette che potrebbero essere utile nella dieta dei pazienti disfagici, c’è una occasione per voi. Il concorso “La gioia del cibo per la disfagia”. Qui trovate tutti i dettagli. Partecipate e fateci sapere le vostre idee.

Il mare in tavola: gioco, mangio e mi nutro.

Il mare in tavola: gioco, mangio e mi nutro. E’ il tema dell’attività ludico-didattica pensata per i piu’ piccoli nell’ambito di Tipicità in blu che inizierà nei prossimi giorni alla Mole Vanvitelliana di Ancona. Nel pomeriggio del 21 maggio due appuntamenti (ore 16 e ore 18)  animati dalla Prof. Tiziana Bacchetti. Per partecipare alle attività occorre prenotarsi ma l’ingresso è gratuito.

Prevenzione Nutrizionale: ruolo delle strategie di marketing alimentare nell’orientamento dei consumi

Venerdì prossimo sarò a Pesaro per un Corso ECM organizzato dall’ASUR sul tema: Prevenzione Nutrizionale: ruolo delle strategie di marketing  alimentare nell’orientamento dei consumi –recenti acquisizioni sull’importanza del microbioma intestinale.

La promozione della corretta alimentazione entra di diritto nel più ampio concetto della prevenzione delle malattie e della promozione della salute.  Ma cosa si intende per corretta alimentazione? E quali sono i riferimenti a cui la comunità scientifica internazionale, nazionale e locale si rifà? I nuovi LARN 2014 ci aiutano a comprendere meglio le indicazioni da dare alla popolazione? Le recenti acquisizioni sull’importanza del microbioma intestinale si possono riflettere su diverse indicazioni in ambito di corretta alimentazione?Nel nostro attuale mondo in continua e progressiva evoluzione, anche in ambito sanitario non è più possibile ignorare la forte influenza che il mondo della produzione e del marketing esercita sulle scelte alimentari e di vita di milioni di persone. E’ possibile intravedere una forma di rispetto reciproco che comprenda trasparenza delle affermazioni sia in ambito scientifico che commerciale e possibile orientamento verso consumi salutari?Tra gli argomenti che verranno trattati:

  • Neuromarketing: il cervello dei consumatori
  • Marketing alimentare: come la strategia comunicativa orienta i consumi
  • Il microbioma intestinale: conoscerlo per fare scelte di  salut
  • I nuovi LARN 2014 (IV° Revisione dei Livelli di Assunzione di Riferimento di Nutrienti ed energia per la popolazione italiana): “istruzioni per l’uso” e potenzialità comunicative

Seguirà un dibattito interattivo guidato sulle tematiche della giornata.

 

Ecco il programma. Vi aspetto!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Alimentazione e nutrizione Umana. Programma delle lezioni presso l’Università della terza età a San benedetto del Tronto

La nutrizionista errante è tornata. Anche quest’anno svolgerò delle lezioni presso l’Università della terza età – Utes a San benedetto del tronto

Ecco i temi concordati

  • Fabbisogni nutrizionali in diverse condizioni fisiologiche
  • Diete e regimi alimentari a confronto
  • -Dieta mediterranea, dieta macrobiotica, vegetariana, vegana, chetogenica.
  • Integratori e supplementi alimentari
  • Filiere produttive e qualità alimentare
  • Etichette alimentari e nutrizionali

Prometto che troverò il tempo di inserire le slide che preparerò per ogni occasione.

 

9, 10 Giugno 2016, Matera. Convegno Nazionale sulla Biodiversità

Scadrà il 10 febbraio prossimo la presentazione dei riassunti e di contributi per il prossimo convegno nazionale sulla Biodiversità che si svolgerà a Matera nei giorni 9-10 Giugno 2016. Alla luce delle ultime ricerche e innovazioni scientifiche, verranno messe in risalto le interrelazioni che legano la Biodiversità del territorio con le filiere agro-alimentari ed i servizi eco-sistemici. Il Convegno avrà la durata di due giorni e sarà organizzato in quattro sessioni e una tavola rotonda. Per ciascuna sessione è prevista una relazione di apertura su invito, a cui seguiranno comunicazioni orali (a scelta del comitato scientifico), ed a seguire, nella stessa sessione, la presentazione dei poster (a cura dei referee) ed una sintetica discussione con gli autori.

I contributi che porteremo saranno:

1-Biodiversità agraria delle Marche: valorizzazione nutrizionale di cereali e legumi del Repertorio regionale. Porteremo quindi i dati sugli aspetti nutrizionali di alcuni prodotti derivati da legumi del Repertorio come la fava di Fratte Rosa. I dati sono interessanti e anche sul blog scriveremo prossimamente i risultati ottenuti.

2-Questionario sulla conoscenza della Biodiversità Agraria delle Marche. Una indagine conoscitiva sugli studenti universitari. Porteremo i dati ottenuti nella indagine, quanto conoscono i giovani il tema della biodiversità agraria? anche di questo parleremo presto.

Siete interessati a saperne di piu’? ecco un link con informazioni utili Biodiversità 2016