Novità dal panettiere !

Pane bianco, all’olio, al latte ,integrale , alla soia, ai cereali, all’avena ….tantissimi sono ormai le diverse tipologie di pane che ritroviamo dal nostro panettiere.

Oggi , però, ne ho trovato uno che non avevo mai visto prima ……..il pane alla Chia.
La chia è pianta (Salvia hispanica L.), un membro della famiglia della menta, che cresce in paesi latino-americani tra cui Messico, Argentina e Perù. I suoi semi sono commestibili e vengono classificati per le loro qualità nutritive come pseudocereali . Attualmente stanno guadagnando popolarità come possibile alimento funzionale grazie all’elevato contenuto in acidi grassi omega-3 e omega-6 oltre che di proteine, calcio e fibre. (per altre informazioni….)

Oggi possiamo trovare i semi di Chia interi o macinati come ingrediente per pane,in quanto nel 2009, essi hanno ricevuto lo stato di Novel Food dalla European Food Safety Authority (EFSA). Ciò ha permesso la loro commercializzazione in Europa ed il loro utilizzo per la preparazione del pane (massima quantità 5%).
Qui potete trovare l’opinione scientifica espressa dall’ESFA in cui brevemente si afferma che dai dati sulla composizione dei semi di Chia, sulle sue caratteristiche nutrizionali e sulle proposte di utilizzo, si ritiene che non vi sia alcuna ragione di considerare questo nuovo ingrediente alimentare svantaggioso sul piano nutrizionale per il consumatore in base alle condizioni d’uso proposte. Rimangono alcune incertezze per quanto riguarda la potenziale allergenicità della Chia.

Tuttavia l’EFSA riconosce la difficoltà di prevedere, utilizzando metodologie ad oggi disponibili, la potenziale allergenicità di questo nuovo prodotto. Per quanto riguarda gli aspetto tossicologici l’EFSA afferma che l’esperienza acquisita con l’uso precedente e attuale di semi di Chia per scopi alimentari nei paesi extra-UE può essere considerata come prova di sostegno per consentire una conclusione positiva sulla sicurezza dei semi di Chia. Sulla base dei dati disponibili, il gruppo di esperti conclude che è improbabile che l’uso di semi di Chia nel pane ad un massimo del 5% avrebbe un effetto negativo sulla salute.
Attualmente unico seme di Chia ammesso per la vendita nell’UE è Benexia

Io l’ho assaggiato ed è buono!… e penso che presto oltre al pane alla Chia, troveremo altri prodotti con questo nuovo ingrediente …voi cosa ne pensate?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...